PROTOCOLLO ANTICONTAGIO tutto quello da sapere su sicurezza, sanificazione, ecc

Nuove disposizioni per tutte le attività in vigore dal 4 maggio 2020

Con le nuove Ordinanza_del_Presidente_n.48_del_03-05-2020 e Ordinanza n.50_03.05.2020 la Regione Toscana ha disposto le nuove prescrizioni per la sicurezza nei luoghi di lavoro e attività economiche. Riguardano le attività già aperte, quelle che dovranno riaprire e quelle imprese che nel frattempo, in deroga ai codici Ateco autorizzati, hanno riaperto con il via libera delle prefetture.

NEGOZI

ACCESSO AL NEGOZIO

  • obbligo di accessi regolamentati e scaglionati con percorsi diversi, se possibile, di entrata e uscita (per locali fino a quaranta metri quadrati può accedere una persona alla volta, oltre a un massimo di due operatori);
  • ingressi per non più di una persona a famiglia (salvo casi di bambini e persone non autosufficienti);
  • obbligo per tutti (negozianti e clienti) di mascherine
  • obbligo di inserire all’ingresso del negozio dispenser per detergere le mano e/o guanti monouso;
  • obbligo di  mantenere la distanza di almeno un metro tra le persone;
  • è consigliabile dove possibile inserire pannelli di separazione tra lavoratori e clienti alle casse e sui banchi;
  • è obbligatorio l’esposizione di cartellonistica all’ingresso del negozio/attività (vedi sotto i cartelli)

SANIFICAZIONE AZIENDALE

sanificazione può essere fatta dal titolare del negozio ed è obbligatoria almeno una volta al giorno, pulendo con candeggina o altri prodotti simili porte, maniglie, tavoli e servizi igienici e annotando il tutto su appositi registri.
Va garantito, per quanto possibile, anche il ricambio di aria e la sanificazione  degli impianti di aerazione (pulizia filtri), che altrimenti dovranno rimanere spenti.

 

PROTOCOLLO ANTICONTAGIO

I datori di lavoro hanno l’obbligo di redigere un protocollo di sicurezza anti-contagio che preveda l’impegno all’attuazione delle tutte le misure atte a garantire la sicurezzae la tutela della salute e dei lavoratori.
L’adozione del protocollo anti-contagio da parte del datore di lavoro è necessaria per lo svolgimento dell’attività; il protocollo anti-contagio dovrà essere compilato sul sito https://servizi.toscana.it/presentazioneFormulari, a partire dal 6 maggio 2020.

  • Per tutte le attività aperte alla data del 18 aprile 2020, per le quali non sia stato ancora trasmesso il protocollo secondo le disposizioni dell’ordinanza 38/2020, dovrà essere compilato il format on line all’indirizzo sopra riportato, entro la data del 18 maggio 2020;
  • Per le altre attività la compilazione del protocollo dovrà avvenire entro 30 giorni dalla riapertura. Coloro che hanno già inviato il protocollo secondo le disposizioni dell’ordinanza 38/2020, non devono compilare il format on line.

 

CHECK LIST ANTICONTAGIO (documento autovalutazione del datore di lavoro)

Il documento, sotto forma di check-list, è stato redatto con l’obiettivo di fornire informazioni e facilitare l’autovalutazione del Datore di Lavoro nel rispetto delle specifiche caratteristiche dell’attività svolta.

E’ opportuno quindi per ogni attività scaricare e compilare la check list in riferimento alla propria situazione ma è consigliabile rivolgersi al proprio consulente in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro.

TEST SIEROLOGICI ATTIVATI dalla Regione Toscana

E’ attiva  la possibilità di fare i test sierologici gratuitamente presso alcuni laboratori privati di Prato. Al fine di valutare le migliori azioni di prevenzione della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro, il datore di lavoro dovrà assicurare la propria disponibilità a garantire spazi, quando necessari, e informazioni ai dipendenti e collaboratori dell’impresa che intendano volontariamente sottoporsi allo screening sierologico, secondo le modalità definite dalle specifiche Ordinanze del Presidente della Giunta della Regione Toscana (Visualizza Ordinanza)

La Regione Toscana  ha specificato che possono fare gratuitamente i test i titolari e i dipendenti delle attività commerciali che sono state aperte nel periodo di emergenza e quindi di negozi alimentari, edicole, librerie, ecc.

Ecco l’elenco delle strutture convenzionate:

Ordinanza_del_Presidente_n.39_del_19-04-2020-Allegato-A (1)

CARTELLONISTICA

E’ necessario informare clientela e dipendenti dei protocolli anticontagio

Potete fissare un appuntamento indicando nome azienda, indirizzo, n. dipendenti e tessere sanitarie delle persone interessate.

 

Posted in: