Tentativi di truffa tramite mail certificate INPS. Non aprile il file!

Confesercenti avverte i propri soci e clienti che stanno arrivando tramite mail certificata (PEC) comunicazioni che chiedono un controllo della posizione contributiva con avviso di addebito e contenenti un link sospetto.

L’INPS informa che si tratta di tentativi fraudolenti attraverso l’invio di email con contenuti apparentemente attribuibili all’istituto. Nello specifico le segnalazioni prevenute riferiscono di  una email, inviata attraverso diversi indirizzi di posta certificata non appartenenti all’Istituto, che avvisa di presunte irregolarità nel versamento di contributi.
Il testo della email si conclude con l’invito a cliccare su un link per accedere al dettaglio delle dichiarate irregolarità dal quale non si accede, in realtà, a nessun indirizzo ufficiale dell’INPS.

Anzi è possibile che il link rimandi a un qualche sito dal quale verrebbe automaticamente scaricato del software maligno (malware) pertanto Confesercenti consiglia di fare attenzione e di NON APRIRE, in nessun caso la mail e tanto meno cliccare nel link indicato.

E’ stato lo stesso INPS ad informare tutte le associazioni di categoria di quanto sta accadendo in queste ore, anche grazie alla segnalazione di numerose aziende cui sono giunte mail con avvisi di addebito, notificati alla aziende a mezzo PEC, inviate da PEC, ma che nulla hanno a che vedere con l’Istituto e che non risultano neanche censite in INIPEC.

Per maggiori informazioni non esitate a contattare i nostri Uffici.

Posted in: