Contributi fino a 5 mila euro per l’istallazione di “green corner” nel “D.L. Clima”.

Il Decreto – Legge n. 111/2019, recante disposizioni urgenti in materia di contrasto ai cambiamenti climatici per l’osservanza degli oneri di cui alla Direttiva 2008/50/CE sulla qualità dell’aria, pubblicato ieri in GU n. 241 del 14-10-19 ed in vigore a decorrere dalla data odierna, prevede tra l’altro all’art. 7 alcune misure per l’incentivazione del commercio di prodotti sfusi o alla spina.

In particolare, tale disposizione riconosce in via sperimentale un contributo economico a fondo perduto per un importo massimo di € 5.000 ai titolari degli esercizi di vicinato e delle medie strutture di cui all’art. 4 comma 1 lett. d) e lett. e) D. Lgs Bersani n. 114/1998 e ss. (Riforma del commercio), qualora attestino di aver installato per almeno un triennio a proprie spese nei rispettivi locali spazi ad hoc – c.d. “Green corner” – dedicati alla vendita di prodotti alimentari e detergenti, sfusi o alla spina, offerti alla clientela tramite recipienti che non siano monouso.

Tale contributo economico sarà corrisposto agli esercenti interessati secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande ritenute ammissibili in base al sopra descritto requisito, entro il limite complessivo di stanziamento pari a € 20 milioni per ciascuno degli anni 2020 e 2021, sino ad esaurimento di tali risorse finanziarie.

Si intende che le modalità specifiche per accedere al contributo in oggetto e le procedure di verifica in merito al periodo almeno triennale di installazione dei c.d. “Green corner” – durata minima prevista a pena di revoca dell’agevolazione medesima – saranno stabilite dal Ministero dell’ambiente, d’intesa con il MSE e sentito il parere della Conferenza Unificata Stato – Regioni, con apposito Decreto da adottare entro il 15 dicembre 2019 p.v.

Scarica il DL Clima

DL 111-19 ‘Clima’

Posted in: